Abramovich a sorpresa: "Lascio il Chelsea alla Fondazione del club"

Il patron dei Blues, investito da un'ondata di ostilità perché russo, annuncia in un comunicato di lasciare la gestione della società
Abramovich a sorpresa: "Lascio il Chelsea alla Fondazione del club"

Il Chelsea è stato investito da un'ondata di ostilità perché di proprietà di uno degli oligarchi russi più famosi al mondo, Roman Abramovich. Ovviamente il nesso è con la guerra scoppiata in Ucraina. C'è chi, come Chris Bryant, deputato laburista, ha chiesto che venissero imposte severe sanzioni anche al patron dei Blues, vicino al Cremlino e al regime putiniano. La prima mossa però l'ha fatta lo stesso Abramovich con un comunicato in cui annuncia di lasciare il club.

Ucraina, Tuchel: "Abramovich? Preoccupati dall'incertezza"

Il comunicato

"Durante i miei quasi 20 anni di proprietà del Chelsea FC, ho sempre considerato il mio ruolo di custode del Club, il cui compito è garantire il massimo successo che possiamo avere oggi, oltre a costruire per il futuro, e allo stesso tempo svolgere un ruolo positivo nelle nostre comunità. Ho sempre preso le decisioni tenendo a cuore l'interesse del Club. Rimango fedele a questi valori. Ecco perché oggi affido agli amministratori della Fondazione di beneficenza del Chelsea la gestione e la cura del Chelsea FC. Credo che attualmente siano nella posizione migliore per prendersi cura degli interessi del Club, dei giocatori, dello staff e dei tifosi", si legge nel comunicato.

Solaris, il super yacht del patron di ROman Abramovich da 140 metri!
Guarda il video
Solaris, il super yacht del patron di ROman Abramovich da 140 metri!

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...