Toro, dalla Francia: "Su Bremer c'è anche il Psg". È asta!

È giallo sul reale interesse di Leonardo, rilanciato dall’Equipe. L’Inter è in pole (20 milioni più Pinamonti), poi Milan e Juve

Toro, dalla Francia: "Su Bremer c'è anche il Psg". È asta!© Marco Canoniero

L’ultima voce arriva da Parigi. Secondo l’Equipe, media tra i più noti e attendibili nel panorama giornalistico sportivo innanzi tutto europeo, il ds del Psg, l’ex gloria milanista Leonardo, avrebbe avviato una serie di contatti in vista del parto di un’offerta concreta per Bremer. Roba da sfregarsi le mani, per Cairo. Però abbiamo scritto avrebbe, ci siamo arrestati sulla soglia di un verbo coniugato al condizionale: per adesso non sono arrivate conferme nette da Torino (o Milano). Un giallo? Più o meno. Che poi un club come il Psg, con la sua imparagonabile potenza di fuoco economica in salsa qatariota, possa guardarsi attorno e pensare anche al difensore granata, beh, questo non può né deve stupire. […] E in Italia? Il Napoli resta defilato, anche perché all’orizzonte non si intravede una cessione a peso d’oro di Koulibaly. Sempre in corsa, invece, restano naturalmente l’Inter, da più parti indicata come la società davvero in pole, con al seguito il Milan e la Juventus (e l’addio al calcio di Chiellini ha chiaramente il suo peso, in codesto scenario). 

Smentite poi da fonti vicine al club granata anche le voci di un possibile preaccordo già stabilito tra il difensore, appunto l’Inter e Cairo: i rumours portano a galla una possibile offerta targata Marotta da 20 milioni, con in aggiunta il giovane attaccante Pinamonti, di proprietà nerazzurra, ormai reduce dal prestito a Empoli (13 reti e 2 assist-gol in 35 presenze). La verità è che nulla è stato ancora definito nei dettagli, se non la certezza di una partenza di Bremer a fine stagione: le sue ambizioni (orientate verso un top club possibilmente italiano che disputi la Champions con ottime prospettive di avanzare nella manifestazione) si sposano con la necessità del Torino di incassare denaro fresco, nell’equilibrio da trovare tra 4 anni di bilanci in rosso e la prospettiva di dover muoversi con sufficiente elasticità sul prossimo mercato estivo (altrimenti vallo a spiegare a Juric, perennemente e comprensibilmente in cerca di garanzie).

Tutti gli approfondimenti sull’edizione di Tuttosport

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...