Milan, poker all'Empoli: Pioli secondo da solo. Clamoroso ko del Napoli

I rossoneri piegano la squadra di Andreazzoli grazie alla doppietta di Kessie e ai gol di Florenzi e Theo Hernandez. Spalletti beffato da un autogol di Juan Jesus
Milan, poker all'Empoli: Pioli secondo da solo. Clamoroso ko del Napoli

È il Milan la prima inseguitrice dell'Inter campione d'inverno: i rossoneri di Pioli superano con un netto 4-2 l'Empoli di Andreazzoli grazie alla doppietta di Kessie e ai gol di Florenzi - prima rete in rossonero - e Theo Hernandez. Inutile il momentaneo 1-1 firmato Bajrami e il definitivo 2-4 di Pinamonti. Dopo il ko contro il Napoli il Diavolo si rialza immediatamente e ora è secondo da solo. Sì, perché il Napoli cade clamorosamente in casa contro lo Spezia, con Spalletti beffato da un autogol di Juan Jesus nella prima frazione di gioco. Colpo grosso al Maradona per i liguri di Thiago Motta. Terza sconfitta di fila in casa per gli azzurri che, nel finale, colpiscono anche una traversa con un'incornata di Elmas. 

Classifica Serie A

Empoli-Milan 2-4, Kessie show: Pioli sorride

Si parte subito fortissimo. Al 12' è Franck Kessie a sbloccare la gara e battere Vicario su assist di Giroud. L'Empoli, però, non si abbatte e ristabilisce l'equilibrio dopo appena 6': piazzato perfetto di Bajrami e Maignan trafitto. Al 37' Tomori manca l'intervento, Pinamonti incrocia di sinistro e chiama l'estremo difensore rossonero a una grande parata per salvare il risultato. Questa è però la serata di Kessie che, a 4' dalla fine della prima frazione di gioco, batte ancora Vicario con un sinistro da posizione defilata - nell'occasione non proprio perfetto il portiere dei toscani, che si lascia passare la sfera sotto le gambe -. Nel recupero i rossoneri falliscono una ghiotta occasione per il tris: prima Giroud e poi Alessio Romagnoli, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, non riescono a ribadire in rete da due passi. Parte forte la squadra di Andreazzoli nella ripresa: al 2' Bajrami centra in pieno la traversa. La partita è viva, ma al 18' ci pensa Florenzi a indirizzarla sui binari rossoneri: l'ex Roma segna il primo gol da quando veste la maglia del Milan con un calcio di punizione perfetto che oltrepassa la barriera e si spegne all'angolino. I padroni di casa incassano il colpo e dopo pochi minuti anche il poker di Theo Hernandez. A 7' dalla fine Pinamonti accorcia dal dischetto dopo che Di Bello, in seguito alla revisione al monitor, sanziona con la massima pena un colpo di braccio in area di Bakayoko. Negli ultimi minuti l'Empoli ha anche l'opportunità di accorciare ancora, ma al Castellani finisce 2-4. 

Empoli-Milan 2-4: tabellino e statistiche

Doppio Kessie, magia Florenzi e Theo: poker Milan all'Empoli
Guarda la gallery
Doppio Kessie, magia Florenzi e Theo: poker Milan all'Empoli

Napoli beffato da Juan Jesus, che colpo dello Spezia!

Si inizia a ritmo compassato, con le due squadre che si studiano senza farsi male. La prima vera occasione è di marca azzurra: Politano ci prova con il suo solito mancino dal limite, palla che lambisce il palo e finisce sull'esterno della rete. Poi ci prova anche Mertens, ma l'esito non cambia. Quando il Napoli si getta in avanti alla ricerca del gol lo Spezia passa: punizione dalla trequarti di Bastoni, Juan Jesus devia verso la propria porta e beffa Ospina, liguri avanti. La squadra di Spalletti preme ma colleziona solo tiri dalla bandierina e un giallo per Mario Rui che, diffidato, salterà la sfida del 6 gennaio contro la Juve. La seconda frazione di gioco si apre con una novità in casa Napoli, fuori Mertens e dentro Petagna. Il primo squillo è di Lozano che gira al volo un calcio di punizione di Zielinski, ma la sfera finisce alta. Pochi minuti dopo il messicano pareggia, ma c'è fuorigioco di Politano a inizio azione: nulla da fare. Poi tocca a Petagna vedersi annullare l'1-1: l'ex Spal commette fallo su un avversario e Massimi segnala l'irregolarità. La porta dello Spezia sembra stregata: leggerezza di Gyasi, Lozano colpisce a porta vuota ma Erlic salva a pochi centimetri dalla linea. Il forcing del Napoli non sortisce alcun effetto, con Provedel che riesce a tenere inviolata la propria porta sui tentativi di Lozano, Di Lorenzo e Anguissa. Nel finale ci si mette anche la sfortuna, con Elmas che centra la traversa. Al Maradona finisce 1-0 per lo Spezia. Terza ko consecutivo in casa per il Napoli di Spalletti.

Napoli-Spezia 0-1: tabellino e statistiche

Napoli, clamoroso ko: un autogol di Juan Jesus regala la vittoria allo Spezia
Guarda la gallery
Napoli, clamoroso ko: un autogol di Juan Jesus regala la vittoria allo Spezia

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Serie A, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...