Juve, Allegri ne recupera sette! Ecco quando rientrano gli altri

Per domenica contro il Bologna riecco Szczesny, Alex Sandro, Rabiot, Locatelli, Miretti, Cuadrado e Milik
Juve, Allegri ne recupera sette! Ecco quando rientrano gli altri© Marco Canoniero

TORINO - Sette rinforzi per Massimiliano Allegri. Non sarà ancora la Juventus reale, per dirla come il tecnico, ma sicuramente quella che domenica ripartirà contro il Bologna sarà un po’ meno virtuale. Mancheranno ancora i lungodegenti di lusso (Pogba e Chiesa) e Angel Di Maria sconterà il primo dei due turni di squalifica (l’argentino salterà anche il Milan). Ma rispetto alla disfatta di Monza, e al netto dei rientri dalle nazionali, il “Conte Max” avrà più uomini e maggiori soluzioni da spendere dall’inizio o a partita in corso. Sei giocatori in più (Szczesny, Alex Sandro, Rabiot, Locatelli, Cuadrado e Milik) ai quali si aggiunge il sospiro di sollievo tirato per Fabio Miretti, rientrato alla Continassa dopo l’infortunio del weekend in Under 21. Se gli accertamenti effettuati dall’azzurrino in Nazionale avevano fatto escludere problematiche serie alla caviglia, nelle ultime ore Miretti è segnalato in netto miglioramento. Il 19enne cresciuto nel vivaio della Juventus avverte sempre meno dolore. Si allena ancora a parte, Miretti, però le sensazioni positive lasciano ben sperare anche per il Bologna. Magari Fabio non partirà titolare, come gli è praticamente sempre successo in quest’avvio di stagione, ma dovrebbe almeno andare in panchina. Una buona notizia per Allegri, che inizialmente pensava di dover rinunciare del tutto al ragazzo.

Juve, Miretti "vede" il Bologna
Guarda il video
Juve, Miretti "vede" il Bologna

Arrivano i nostri

Allarme rientrato per Miretti e sosta che si sta trasformando in una sorta di finestra di mercato “aggiuntiva” per la Juventus. Nessun nuovo acquisto, ovviamente, ma di fatto Allegri tra il ko contro il Monza e la ripartenza con il Bologna ritrova giocatori un po’ in tutte le zone del campo. Se Wojciech Szczesny, assente dal 31 agosto in bianconero, dopo il buon rodaggio con la Polonia si riprenderà la porta, in difesa riecco Alex Sandro, il quale ha sfruttato la pausa per superare l’affaticamento muscolare. Rinforzi importanti - e di peso - soprattutto in mezzo al campo: in un colpo solo torneranno a disposizione Manuel Locatelli e Adrien Rabiot. L’azzurro e il francese, proprio come Alex Sandro, ieri si sono allenati in gruppo e si candidano per partire dal primo minuto contro il Bologna di Marko Arnautovic, capocannoniere della Serie A con sei gol.

Juventus, rientra anche Miretti. L'azzurrino disponibile per il Bologna

Juve, tutte le partenze nei primi sette turni dell'era Agnelli
Guarda la gallery
Juve, tutte le partenze nei primi sette turni dell'era Agnelli

Squalifica finita

Ieri alla Continassa si è allenato anche Milik, rientrato dalla Nazionale con Szczesny. Il bomber polacco, assente a Monza per squalifica come Cuadrado, sarà un’arma in più per Allegri contro il Bologna. Discorso analogo per l’esterno jolly, che però andrà verificato al rientro dagli impegni con la Colombia.
“Acquisti” importanti che rendono un po’ meno pesante l’assenza di Angel Di Maria. Il Fideo non ci sarà domenica contro il Bologna e nemmeno la settimana prossima contro il Milan, a San Siro. Ma volendo guardare il bicchiere mezzo pieno, come è solito fare Allegri, l’ex Psg avrà l’occasione per tirarsi a lucido per la sfida di Champions di mercoledì prossimo (5 ottobre), quando all’Allianz Stadium arriverà il Maccabi Haifa.

Mercato Juve, i due nomi che stuzzicano la dirigenza per il 2023

Serie A, ecco le squadre con più pubblico allo stadio: la classifica
Guarda la gallery
Serie A, ecco le squadre con più pubblico allo stadio: la classifica

Chiesa e Pogba

Intanto continuano ad arrivare segnali incoraggianti anche dai due lungodegenti di lusso. Se Federico Chiesa, out dall’operazione ai legamenti del ginocchio di gennaio, comincerà a lavorare parzialmente in gruppo dopo il Bologna, Pogba s’appresta ad entrare nella fase 2 della riabilitazione post intervento al menisco di inizio mese. Dopo tanta piscina e palestra, nel giro di dieci giorni il francese si sposterà sul campo con in testa una data chiara: 25 ottobre, Benfica-Juventus. Per quella che potrebbe diventare una notte chiave per la Champions League della Juventus potrebbe essere arruolabile anche Chiesa.

Pogba, è anche una questione di testa. Ora punta il Benfica

Pogba, il rientro si avvicina. E intanto sfoggia un nuovo look
Guarda il video
Pogba, il rientro si avvicina. E intanto sfoggia un nuovo look

Juve, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...