Il Milan dirà quanto vale la Juve senza l'Angelo custode Di Maria (35 assist in Champions)

Dopo la vittoria sul Bologna in campionato e il primo successo in Champions a spese del Maccabi, i bianconeri pensano già alla supersfida di San Siro, che l'argentino salterà per squalifica. Il match con i Campioni d'Italia, seccamente sconfitti dal Chelsea, sarà la cartina di tornasole sia per Allegri sia per Pioli
Il Milan dirà quanto vale la Juve senza l'Angelo custode Di Maria (35 assist in Champions)© Marco Canoniero

La seconda vittoria consecutiva della Juve nell'arco di tre giorni ha confermato i progressi della squadra di Allegri, dopo la falsa partenza stagionale che costringe i bianconeri a rincorrere sia in campionato sia in Champions League. Ecco perché, tanto per Max quanto per Pioli, diventa una cartina di tornasole la supersfida di San Siro con il Milan, seccamente sconfitto dal Chelsea e autore della peggior prestazione da tre anni a questa parte. Sia chiaro: né il successo sul Bologna né il successivo sul Maccabi possono o devono essere considerati i sigilli sulla fine della crisi: i rossoblù si erano rivelati avversari in preda a un'evidente travaglio tattico che Thiago Motta deve guarire, pena ulteriori ambasce; sul 2-1 per i bianconeri, gli israeliani hanno ripetutamente rischiato di pareggiare, forti anche dell'ingresso in campo nella ripresa dei quattro giocatori che, sino alle 19.39, avevano osservato il digiuno religioso prescritto dalla loro fede.

Tuttavia, sarebbe ingeneroso sminuire i progressi del gioco e la ritrovata sicurezza degli juventini nei propri mezzi. Gli uni e l'altra sono stati favoriti anche dalla magnifica prestazione di Angel Di Maria: con i tre assist del 5 ottobre e una prestazione sontuosa, il campione del Sudamerica ha dato finalmente un saggio di ciò che la Juve può diventare grazie a lui. Del resto, a Di Maria i panni del suggeritore vincente si attagliano alla perfezione, come dimostra la sua carriera anche in Champions, dove ha firmato 35 assist, tanti quanti Messi. Si capisce come mai il primo a rammaricarsi dell'assenza per squalifica contro i campioni d'Italia sia proprio il trentaquattrenne asso, che ha di nuovo chiesto scusa ai compagni e ai tifosi per l'espulsione di Monza. Il Milan dirà quanto valga la Juve senza il suo Angelo custode. La Juve stabilirà quanto il Milan sia in grado di rialzarsi dopo il tonfo di Stamford Bridge. Una partita tutta da vedere.

Juve-Maccabi: che cosa resta del successo bianconero, a parte le magie di uno straordinario Di Maria
Guarda il video
Juve-Maccabi: che cosa resta del successo bianconero, a parte le magie di uno straordinario Di Maria

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Juve, i migliori video

Commenti

Loading...