Napoli, Garcia traballa: il club annuncia il silenzio stampa

La decisione della società dopo la sconfitta contro l'Empoli e i tanti fischi arrivati dagli spalti del Maradona
Napoli, Garcia traballa: il club annuncia il silenzio stampa© LAPRESSE

Sono pioviuti fischi al Maradona al termine della sfida tra Napoli ed Empoli. I tifosi partenopei non hanno digerito la prova della squadra di Garcia dopo la sconfitta subita in casa contro i toscani. Al 90esimo Kovalenko si è inventato un gol bellissimo per l'1 a 0 dei toscani con Andreazzoli sempre più bestia nera dei partenopei (5 vittorie in sei incontri). Gli azzurri hanno attaccato e ci hanno provato soprattutto dopo l'ingresso in campo di Kvaratskhelia, il georgiano ha rivitalizzato l'attacco, orfano dell'infortunato Osimhen (è stato inquadrato durante il match e ha raggiunto poi i compagni negli spogliatoi a fine partita), della formazione di casa. Le sue giocate hanno creato qualche grattacapo ai difensori, ma è stato sempre bravo Berisha a opporsi, in particolare sul mancino ravvicinato pochi minuti prima della rete toscana. De Laurentiis ha lasciato il suo posto in tribuna con largo anticipo rispetto al fischio finale e non è passato dagli spogliatoi per un confronto con tecnico e squadra al termine della gara. La società ha annunciato il silenzio stampa, segnale inequivocabile degli umori in questo momento e di quanto stia rischiando la panchina Garcia.

Napoli, Garcia a rischio

Non ci sarà nessuna dichiarazione da parte dei tesserati del Napoli dopo il match contro l'Empoli. E' stato un percorso altalenante sin da inizio campionato e le prestazioni non sono mai state convincenti, ecco perché malumori e i tanti fischi arrivati dagli spalti del Maradona. Giorni difficili che sono stati dettati dal risultato deludente della gara di Champions League contro l'Union Berlino, dove è arrivato soltanto un pari. La panchina di Rudi Garcia, mai come oggi, è sempre più in bilico e traballante. Ecco perché il silenzio, prima della sosta, fa ancora più rumore e potrebbe essere il momento ottimale per provare a dare una scossa e magari cambiare la guida tecnica. Al momento soltanto supposizioni perché di nomi o alternative concrete ancora non c'è nulla. E dagli spalti sono arrivati anche cori nei confronti del tecnico...

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Garcia e i cori dei tifosi del Napoli

I tifosi non le hanno mandate a dire a Garcia e al Napoli al triplice fischio. La direzione dei fischi e dei cori è stata per gran parte indirizzata al tecnico francese più che ai giocatori in campo. Il tecnico, sin dal suo arrivo, ha destato sempre grandi dubbi soprattutto per la scelta della società dopo l'addio di Spalletti. Certo arrivare a Napoli l'anno successivo allo scudetto non è certo semplice, le pressioni ci sono e ai primi risultati negativi sono arrivati anche i tentennamenti. Un periodo di frustrazione che è sfociato con i cori di questo pomeriggio: "Garcia vattene" o ancora "Vai via buffone" con annesse offese, questa è stata la reazione del Maradona all'1 a 0 subito. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sono pioviuti fischi al Maradona al termine della sfida tra Napoli ed Empoli. I tifosi partenopei non hanno digerito la prova della squadra di Garcia dopo la sconfitta subita in casa contro i toscani. Al 90esimo Kovalenko si è inventato un gol bellissimo per l'1 a 0 dei toscani con Andreazzoli sempre più bestia nera dei partenopei (5 vittorie in sei incontri). Gli azzurri hanno attaccato e ci hanno provato soprattutto dopo l'ingresso in campo di Kvaratskhelia, il georgiano ha rivitalizzato l'attacco, orfano dell'infortunato Osimhen (è stato inquadrato durante il match e ha raggiunto poi i compagni negli spogliatoi a fine partita), della formazione di casa. Le sue giocate hanno creato qualche grattacapo ai difensori, ma è stato sempre bravo Berisha a opporsi, in particolare sul mancino ravvicinato pochi minuti prima della rete toscana. De Laurentiis ha lasciato il suo posto in tribuna con largo anticipo rispetto al fischio finale e non è passato dagli spogliatoi per un confronto con tecnico e squadra al termine della gara. La società ha annunciato il silenzio stampa, segnale inequivocabile degli umori in questo momento e di quanto stia rischiando la panchina Garcia.

Napoli, Garcia a rischio

Non ci sarà nessuna dichiarazione da parte dei tesserati del Napoli dopo il match contro l'Empoli. E' stato un percorso altalenante sin da inizio campionato e le prestazioni non sono mai state convincenti, ecco perché malumori e i tanti fischi arrivati dagli spalti del Maradona. Giorni difficili che sono stati dettati dal risultato deludente della gara di Champions League contro l'Union Berlino, dove è arrivato soltanto un pari. La panchina di Rudi Garcia, mai come oggi, è sempre più in bilico e traballante. Ecco perché il silenzio, prima della sosta, fa ancora più rumore e potrebbe essere il momento ottimale per provare a dare una scossa e magari cambiare la guida tecnica. Al momento soltanto supposizioni perché di nomi o alternative concrete ancora non c'è nulla. E dagli spalti sono arrivati anche cori nei confronti del tecnico...

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Loading...
1
Napoli, Garcia traballa: il club annuncia il silenzio stampa
2
Garcia e i cori dei tifosi del Napoli