"Champions, Inter in finale e un risultato diverso": Bastoni avverte l'Europa

Il difensore nerazzurro ha parlato al termine del match vinto in rimonta 4-2 all'Olimpico contro la Roma di De Rossi: le dichiarazioni

ROMA - "Primo tempo inguardabile, non eravamo noi. Siamo scesi in campo male e loro ci hanno mangiato. Nello spogliatoio ci siamo parlati e nella ripresa abbiamo fatto vedere le nostre qualità. Tutte le partite si vincono con l'aspetto mentale ed emotivo, abbiamo fatto uno switch mentale nella ripresa. C'era tanta voglia, sapevamo quanto era importante fare bene qua dopo la vittoria con la Juventus. È una vittoria fondamentale che ci dà tanto, siamo carichi". A dirlo è il difensore dell'Inter, Alessandro Bastoni, ai microfoni di Dazn dopo il successo per 4-2 ottenuto contro la Roma. Si avvicinano gli ottavi di Champions con la doppia sfida con l'Atletico Madrid: "Sappiamo come si fa ad arrivare fino in fondo in Champions, proveremo a ripeterci ma con un finale diverso".

Le parole di Farris

"C'è stata una comunicazione con il mister nell'intervallo. Non era contento di quanto fatto nel primo tempo, non era l'Inter che conosciamo, ma c'è il merito della Roma che nonostante il vantaggio nostro ha avuto un buon impatto sulla gara. Abbiamo preso due gol evitabili. Nel primo tempo è mancata la superiorità numerica, sono stati bravi gli avversari. Potevamo evitare il secondo gol, subito in ripartenza. Nel secondo tempo è venuto fuori il motivo per cui i ragazzi sono così straordinari, hanno alzato i giri del motore". Lo ha detto Massimiliano Farris, il vice di Simone Inzaghi (oggi in tribuna perchè squalificato), ai microfoni di Dazn dopo il successo ottenuto in rimonta sulla Roma. L'allenatore in seconda dell'Inter, poi ha parlato di Arnautovic, del +7 sulla Juve e degli ottavi di Champions con l'Atletico Madrid...

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Su Arnautovic

"È un gruppo che può sbagliare una ventina di minuti di un tempo e nel secondo rimette le cose a posto, questo deve essere però un monito. Giocare contro squadre come la Roma e andare su questi campi è difficile, anche una squadra come la nostra che sta facendo numeri incredibili non basta, perché dietro non mollano e quelle che affrontiamo danno tutto in campo, possono metterci in difficoltà. I gol? Sono azioni che proviamo e riproviamo. Sugli esterni abbiamo creato superiorità numerica e loro hanno fatto fatica a reagire. Lautaro e Thuram? Sono importanti anche Arnautovic e Sanchez, che quando entrano in campo danno tutto, Marko oggi ha fatto l'assist nel finale", prosegue Farris.

Su Juve e Atletico

"Quanto conta il più sette sulla Juve? Tenere le squadre lontane è importantissimo, sappiamo che non molleranno fino alla fine, questo era un campo inizialmente veloce, poi è andato appesantendosi ma i ragazzi hanno aumentato le qualità delle giocate. Nel secondo tempo si è vista l'Inter che conosciamo. Gli ottavi di Champions? C'è prima la partita con la Salernitana. Studieremo l'Atletico Madrid con calma, soprattutto visto che la prima partita sarà in casa", conclude Farris.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Le parole di Thuram

"Sto migliorando l’attacco alla porta, provo ad attaccarla sempre, cerco di prendere la palla e se non riesco cerco di mettere in difficoltà i difensori. Ho anche portato ad un autogol, come nella partita scorsa. Sto provando ad aiutare la squadra come posso, dando fastidio al difensore. Con la palla che arriva così è difficile per gli avversari. Sto apprendendo da tutti, anche dai miei compagni. Sto lavorando, sono ancora giovane e alla prima stagione in Italia tutto quello che posso prendere lo prendo. Sono molto contento della vittoria di stasera perché era una partita durissima", le parole di Marcus Thuram ai microfoni di Dazn.

Su Scudetto, Champions, Lautaro, Henry e papà Lilian

"Lautaro? Giocare con Lauti è una bellissima cosa. Non è una questione di prima o seconda punta, siamo due giocatori che aiutano la squadra. Giocare con lui è meraviglioso. Svolta Scudetto? No, il campionato è ancora molto lungo con partite difficilissime come stasera e dobbiamo giocare partita dopo partita fino in fondo, non è cambiato niente. Vedremo alla fine. Noi giochiamo sempre per vincere, il campionato e quando arriverà anche la Champions. Henry mi ha detto qualcosa dopo la Juve? No, parliamo sempre dopo le partite, anche con papà e con il mister. Papà l'ho sentito già? No, non ancora...", conclude Thuram.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ROMA - "Primo tempo inguardabile, non eravamo noi. Siamo scesi in campo male e loro ci hanno mangiato. Nello spogliatoio ci siamo parlati e nella ripresa abbiamo fatto vedere le nostre qualità. Tutte le partite si vincono con l'aspetto mentale ed emotivo, abbiamo fatto uno switch mentale nella ripresa. C'era tanta voglia, sapevamo quanto era importante fare bene qua dopo la vittoria con la Juventus. È una vittoria fondamentale che ci dà tanto, siamo carichi". A dirlo è il difensore dell'Inter, Alessandro Bastoni, ai microfoni di Dazn dopo il successo per 4-2 ottenuto contro la Roma. Si avvicinano gli ottavi di Champions con la doppia sfida con l'Atletico Madrid: "Sappiamo come si fa ad arrivare fino in fondo in Champions, proveremo a ripeterci ma con un finale diverso".

Le parole di Farris

"C'è stata una comunicazione con il mister nell'intervallo. Non era contento di quanto fatto nel primo tempo, non era l'Inter che conosciamo, ma c'è il merito della Roma che nonostante il vantaggio nostro ha avuto un buon impatto sulla gara. Abbiamo preso due gol evitabili. Nel primo tempo è mancata la superiorità numerica, sono stati bravi gli avversari. Potevamo evitare il secondo gol, subito in ripartenza. Nel secondo tempo è venuto fuori il motivo per cui i ragazzi sono così straordinari, hanno alzato i giri del motore". Lo ha detto Massimiliano Farris, il vice di Simone Inzaghi (oggi in tribuna perchè squalificato), ai microfoni di Dazn dopo il successo ottenuto in rimonta sulla Roma. L'allenatore in seconda dell'Inter, poi ha parlato di Arnautovic, del +7 sulla Juve e degli ottavi di Champions con l'Atletico Madrid...

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Loading...
1
"Champions, Inter in finale e un risultato diverso": Bastoni avverte l'Europa
2
Su Arnautovic
3
Le parole di Thuram