Tuttosport.com

Inter, Felipe Melo in cambio di Medel
© Daniele Buffa/Image Sport

Inter, Felipe Melo in cambio di Medel

Il Galatasaray si è rassegnato ma fa pressione per il cilenotwitta

mercoledì 5 agosto 2015

MILANO - Ci sono sensazioni durante il calciomercato che iniziano a giugno, si trascinano fino al 31 agosto e molto spesso si concretizzano in trattative vere e proprie. Se al Milan viene abbinato Ibrahimovic da oltre due mesi, la stessa cosa sta accadendo all'Inter con Felipe Melo: il brasiliano piace a Roberto Mancini (che lo ha allenato nella stagione '13-14), si è già accordato col club nerazzurro per un biennale da 3 milioni di euro e ogni giorno arrivano voci e indiscrezioni sul suo futuro trasferimento a Milano. Probabilmente Felipe Melo diventerà un giocatore nerazzurro, ma la realtà - oggi - è che l'Inter non ha ancora deciso di affondare il colpo perché nella rosa di Mancini non c'è posto materiale per inserire l'ex Juventus. A meno di 20 giorni dall'inizio del campionato, infatti, l'Inter ha troppi giocatori, ben più dei 25 ammessi nella lista dalla Lega e la dirigenza, su input di Erick Thohir, deve cercare di sfoltire l'organico prima di portare a termine gli ultimi acquisti, che sono, oltre a Felipe Melo a centrocampo, un esterno d'attacco (Perisic il preferito, occhio a Gabbiadini o Callejon) e un terzino sinistro (Criscito, Clichy, Alex Telles e Masuaku).

Vertice turco
L'Inter il weekend scorso è stata a Istanbul per disputare un'amichevole, ma quando i dirigenti delle due squadre si sono seduti a un tavolo per parlare di mercato, il tema Melo è stato solo sfiorato (principalmente si è parlato di Nagatomo). Lunedì pomeriggio c'è stato un nuovo contatto fra il Galatasaray e l'entourage di Felipe Melo. Il club turco ha cercato inutilmente di proporre il rinnovo del contratto, poi ha ribadito all'agente di volere un indennizzo di 2-3 milioni per cederlo, cifra che l'Inter non intende versare. A dire il vero, a Milano confidano che Melo si svincoli dal Gala, trovando l'accordo per una risoluzione che permetterebbe comunque ai turchi di risparmiare 6 milioni netti di stipendio.

Carte in tavola
Il Galatasaray ha ormai capito che il brasiliano se ne andrà. Lo hanno ribadito ieri il tecnico Hamza Hamzaoglu («Felipe Melo non è più utile al Galatasaray, la sua scelta non è cambiata perché è lui a non voler rimanere») e soprattutto il presidente Dursun Ozbek: «Abbiamo lasciato al brasiliano un paio di giorni per decidere, domani (oggi, ndr) la situazione sarà molto più chiara. Noi vogliamo che le cose vadano per il verso giusto e per questo vogliamo Medel dall'Inter. Stiamo continuando a parlare della situazione perché vogliamo dei giocatori di alto livello». Per sostituire Melo, dunque, il Gala punta a Medel, ma lo scambio con un conguaglio minimo in favore dei nerazzurri, non sta bene all'Inter. Il cileno è considerato un giocatore importante, ma - come tutti - cedibile, però ci vogliono quasi 10 milioni, cifra probabilmente troppo alta per il Galatasaray (e comunque il cileno non sembra convinto di tale soluzione).

Leggi l'articolo completo su Tuttosport

Tags: InterCalciomercatoFelipe Melo

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti