Chiesa, da Marchisio a Di Biagio è una voce sola: "Juve, hai un top assoluto"

Pioggia di elogi per l'attaccante bianconero dopo il super esordio a Euro 2024. Anche la Uefa lo esalta

Settantasette minuti. Tanto è durata la partita di Federico Chiesa all'esordio dell'Italia a Euro2024 contro l'Albania, vinta in rimonta grazie alle reti di Bastoni e Barella. L'esterno offensivo della Juventus, protagonista della sfida con alcuni spunti che hanno messo in grande difficoltà la retroguardia delle Aquile, dopo il triplice fischio dell'arbitro è stato insignito dalla Uefa del premio 'Player of the match', riservato al migliore in campo. Eppure, l'avventura alla kermesse continentale non era partita sotto i migliori auspici per il figlio d'arte scuola Fiorentina, reduce da una stagione tra luci e ombre alla Juventus sotto la gestione di Massimiliano Allegri. Al netto delle ultime due gare dirette da Paolo Montero, 'Chicco' ha chiuso con 33 presenze e 9 gol in campionato, più una rete in quattro gettoni nella trionfale avventura in Coppa Italia.

Chiesa e le voci di mercato

Con un contratto in scadenza al termine della prossima stagione, precisamente il 30 giugno 2025, per Federico Chiesa, quella alle porte, sarà un'estate caldissima. La dirigenza della Juventus sta vagliando alcune opzioni, da un rinnovo pluriennale, forse ciò a cui più ambisce il calciatore, a uno 'ponte', di un anno, per rimandare i discorsi legati a una sua cessione o per aumentare le proprie pretese economiche durante questa sessione, fino alla possibilità che la sua carriera prosegua altrove. In qualunque direzione si guardi, l'Europeo in corso è, per Chiesa, e di riflesso anche per il club bianconero, una ghiotta occasione per mettersi in luce e per programma nella maniera più idonea quello che sarà il futuro: che sia a Torino, con Thiago Motta chiamato a trovargli eventualmente una collocazione tattica più incline alle sue caratteristiche, a Napoli o Roma, le società che sognano il suo ingaggio, fino in Premier, con il Liverpool che non ha mai fatto mistero del proprio apprezzamento nei suoi confronti. Ad ogni modo, da Totti e Marchisio a Di Biagio, tanti ex calciatori hanno speso parole al miele per il 'Player of the match' di Italia-Albania.

Euro2024, il calendario

Le classifiche dei gironi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Le parole di Totti

"Poter alzare la Coppa del Mondo è il sogno che tutti i calciatori hanno nel cassetto. Dopo l'ultimo rigore, ancora non avevo realizzato, a volte anche oggi non riesco a crederci". Chi di oggi in quella squadra? Tre o quattro, forse anche di più. Chiesa e Barella sarebbero stati perfetti nella rosa del Mondiale del 2006", sono state le parole di Francesco Totti, ex bandiera della Roma e Campione del Mondo in Germania diciotto anni fa, durante l'evento organizzato da Betsson Sport "Guardala con Totti".

Le parole di Marchisio

"Non lo so quali siano i piani di Thiago Motta, io posso solo augurarmi che Chiesa possa fare un grandissimo Europeo come lo ha iniziato benissimo ieri, come lo deve fare tutta la nostra nazionale perché ne ha le possibilità. Io credo che Chiesa sia un giocatore molto importante per la Juventus sia quella passata che quella per il futuro. Quindi mi auguro possa rimanere ma quelle poi sono scelte della società e dell’allenatore e dei piani che hanno. E anche dello stesso giocatore", ha detto invece, ai microfoni di Sky Sport, l'ex centrocampista della Juventus Claudio Marchisio.

Chiesa: "Italia, dovevamo chiuderla. Ecco cosa vuole Spalletti"

Le parole di Di Biagio

"Chiesa me l'aspettavo più a sinistra che a destra, ma si sente a suo agio. Sta ritrovando quell'entusiasmo che gli era mancato a fine stagione. Prestazione fantastica. Chiesa è tra i top tre giocatori italiani. Se fossi allenatore lo porterei a casa in braccio. Non avrei dubbi", gli ha fatto eco, ai medesimi microfoni, Luigi Di Biagio, ex centrocampista della Roma, nonché tecnico dell'Italia Under 21 e, ad interim per due partite nel 2018, della Nazionale maggiore.

Da Chiesa a Scamacca: i giganti di Spalletti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Settantasette minuti. Tanto è durata la partita di Federico Chiesa all'esordio dell'Italia a Euro2024 contro l'Albania, vinta in rimonta grazie alle reti di Bastoni e Barella. L'esterno offensivo della Juventus, protagonista della sfida con alcuni spunti che hanno messo in grande difficoltà la retroguardia delle Aquile, dopo il triplice fischio dell'arbitro è stato insignito dalla Uefa del premio 'Player of the match', riservato al migliore in campo. Eppure, l'avventura alla kermesse continentale non era partita sotto i migliori auspici per il figlio d'arte scuola Fiorentina, reduce da una stagione tra luci e ombre alla Juventus sotto la gestione di Massimiliano Allegri. Al netto delle ultime due gare dirette da Paolo Montero, 'Chicco' ha chiuso con 33 presenze e 9 gol in campionato, più una rete in quattro gettoni nella trionfale avventura in Coppa Italia.

Chiesa e le voci di mercato

Con un contratto in scadenza al termine della prossima stagione, precisamente il 30 giugno 2025, per Federico Chiesa, quella alle porte, sarà un'estate caldissima. La dirigenza della Juventus sta vagliando alcune opzioni, da un rinnovo pluriennale, forse ciò a cui più ambisce il calciatore, a uno 'ponte', di un anno, per rimandare i discorsi legati a una sua cessione o per aumentare le proprie pretese economiche durante questa sessione, fino alla possibilità che la sua carriera prosegua altrove. In qualunque direzione si guardi, l'Europeo in corso è, per Chiesa, e di riflesso anche per il club bianconero, una ghiotta occasione per mettersi in luce e per programma nella maniera più idonea quello che sarà il futuro: che sia a Torino, con Thiago Motta chiamato a trovargli eventualmente una collocazione tattica più incline alle sue caratteristiche, a Napoli o Roma, le società che sognano il suo ingaggio, fino in Premier, con il Liverpool che non ha mai fatto mistero del proprio apprezzamento nei suoi confronti. Ad ogni modo, da Totti e Marchisio a Di Biagio, tanti ex calciatori hanno speso parole al miele per il 'Player of the match' di Italia-Albania.

Euro2024, il calendario

Le classifiche dei gironi

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Loading...
1
Chiesa, da Marchisio a Di Biagio è una voce sola: "Juve, hai un top assoluto"
2
Le parole di Totti