Pagina 2 | Juve, la formazione ufficiale contro l'Udinese: sorpasso dell'ultima ora

La Juventus è pronta a scendere in campo nel posticipo della 24esima giornata di Serie A contro l'Udinese. I bianconeri dovranno rispondere alla vittoria dell'Inter sul campo della Roma, che ha portato i nerazzurri a +7 in classifica. Per tenere aperto il discorso scudetto Allegri sarà quindi chiamato a portare a casa i 3 punti dopo il pareggio e la sconfitta nelle ultime due partite.

La difesa Juve contro l'Udinese

In porta Allegri si affida al solito Szczesny dopo la grande prestazione a San Siro. In difesa Alex Sandro, elogiato da Max in conferenza, sostituisce lo squalificato Danilo con Gatti e Bremer a completare il reparto. Pronto a subentrare Rugani in caso di necessità, con De Sciglio ancora alle prese con il recupero dall'infortunio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

La sorpresa a centrocampo

A centrocampo dovrebbe essere confermata la stella linea che è scesa in campo dal primo minuto a San Siro. Sulla sinistra agirà Cambiaso, mentre a destra c'è un sorpasso dell'ultim'ora: Allegri si gioca la carta Weah, con Kostic che si accomoda in panchina. Per quanto riguarda il trio di centrocampo in mezzo sarà ccomposto da Locatelli in cabina di regia supportato da Rabiot e Mckennie. Rimandato ancora l'esordio da titolare di Carlos Alcaraz, che, a detta di Allegri ha grandi potenzialità e si è messo a disposizione ma non è ancora pronto per partire dal 1'. In cso di necessità, sempre pronti a subentrare a gara in corso, Miretti, Nicolussi Caviglia e Nonge.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Vlahovic out, con Milik ci sarà Chiesa

Come annunciato da Allegri in conferenza stampa, Dusan Vlahovic è ancora alle prese con un affatticamento muscolare e salterà la sfida con l'Udinese. Salvo complicazioni, con ogni probabilità dovrebbe tornare disponibile per il Verona. La Juve perde così il suo uomo più in forma con 6 gol all'attivo nel 2024. Al suo posto dovrebbe giocare Milik che ha saltato la sfida contro l'Inter per squalifica, ma ha una grande voglia di rivincita. Chi affiancherà il polacco? Allegri ha scelto Chiesa, con Yildiz in panchina pronto a subentrare.

La formazione ufficiale: Szczesny, Gatti, Bremer, Alex Sandro, Weah, McKennie, Locatelli, Rabiot, Cambiaso, Chiesa, MIlik

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

La sorpresa a centrocampo

A centrocampo dovrebbe essere confermata la stella linea che è scesa in campo dal primo minuto a San Siro. Sulla sinistra agirà Cambiaso, mentre a destra c'è un sorpasso dell'ultim'ora: Allegri si gioca la carta Weah, con Kostic che si accomoda in panchina. Per quanto riguarda il trio di centrocampo in mezzo sarà ccomposto da Locatelli in cabina di regia supportato da Rabiot e Mckennie. Rimandato ancora l'esordio da titolare di Carlos Alcaraz, che, a detta di Allegri ha grandi potenzialità e si è messo a disposizione ma non è ancora pronto per partire dal 1'. In cso di necessità, sempre pronti a subentrare a gara in corso, Miretti, Nicolussi Caviglia e Nonge.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Loading...