Delirio Sinner, Djokovic al tappeto: Jannik vince una maratona pazzesca

Clamorosa prestazione del campione azzurro alle Nitto ATP Finals: Nole battuto in tre set. Ma non c’è ancora la certezza della semifinale
Delirio Sinner, Djokovic al tappeto: Jannik vince una maratona pazzesca© ANSA

TORINO - Delirio Sinner al Pala Alpitour: l'altoatesino batte il numero uno al mondo Djokovic in tre set, al termine di una grandissima sfida. Jannik vince il primo set 7-5, rubando il turno di battuta al rivale nell'undicesimo game (da 40-0 per Nole). Il secondo set è del serbo che alza il livello del suo tennis (semmai si fosse abbassato...) e al tiebreak si impone 7-5. Il terzo set è un botta e risposta, scambi di altissimo livello, con Sinner che si porta sul 4-2 alla prima occasione di break. Immediato il pareggio di Djokovic, mai veramente domo. Il set si prolunga fino al tiebreak, entrando nella quarta ora di gioco.

Nel tredicesimo (e ultimo) game, è Sinner show a Torino: un tiebreak dominato dall'inizio alla fine, in cui concede soltanto due punti a Nole e ottiene una grandissima vittoria. 7-5, 6-7 (5), 7-6 (2) è il punteggio finale del primo storico trionfo per Sinner contro il numero uno del ranking Atp. Con questo risultato il tennista azzurro vola al comando del gruppo verde delle Nitto Atp Finals, ma non può ancora dirsi certo delle semifinali: per l'altoatesino sarà infatti ancora decisiva l'ultima sfida del girone contro Rune.

Tutta l'emozione di Sinner

"Non esiste un posto più bello per battere il numero 1 al mondo - il commento a caldo di Jannik - Sono riuscito a giocare i punti più importanti nel modo migliore. Ho avuto un po' di tensione quando ho perso il secondo set, ma con voi abbiamo vinto insieme. E' stata una partita molto tattica, ho cercato di giocare il terzo set un po' meglio, soprattutto nei momenti importanti. E' stata una montagna russa ma alla fine sono riuscito a uscirne più alto di lui".

Sinner-Djokovic 2-1: rivivi la diretta

Vince Jannik Sinner: 7-5, 6-7 (5), 7-6 (2)!

Arriva il primo punto di Djokovic in questo tiebreak, ma non basta a fermare Jannik Sinner che ottiene un altro mini-break: è 6-1 per Jannik e 5 match point 

È Sinner show a Torino: 5-0 nel tiebreak del terzo set, dopo 3 ore e 6 minuti contro Novak Djokovic.

Inizia il tiebreak al Pala Alpitour con Sinner subito in vantaggio di due minibreak: tiene il primo servizio e poi con due grandi risposte consolida il vantaggio su Djokovic. 3-o e Jannik in battuta.

Domina al servizio Novak Djokovic: tiene a 0 la battuta e si va al tiebreak a Torino dopo più di 3 ore di gioco.

Al servizio Jannik Sinner va prima sotto 0-15 e poi 15-30, ma non molla e, con un dritto lungo linea e un servizio vincente, tiene il servizio: è 6-5 al Pala Alpitour. Dopo il cambio di campo andrà Djokovic a servire.

Nessun problema per Djokovic al servizio, ancora parità a Torino: 5-5 e Sinner va in battuta dopo 2 ore e 52 minuti di gioco.

Tiene il servizio Sinner nel nono game: è 5-4 al Pala Alpitour e si riprende dopo la pausa con Novak Djokovic al servizio.

Torna tutto in equilibrio, Djokovic si porta subito sul 4-4: dopo 2 ore e 45 minuti di gioco si riporta al servizio Jannik Sinner.

Al servizio il 22enne altoatesino parte bene, ma viene subito rimontato da un Djokovic mai domo che si porta sul 15-30. Jannik riesce a riequilibrare il punteggio con una smorzata deliziosa, ma nello scambio successivo Nole ritorna avanti ottenendo la palla break. Sinner comanda il gioco e annulla il pericolo, poi sbaglia in risposta e permette nuovamente a Djokovic di poter rubare il servizio. Questa volta il serbo non se lo fa ripetere due volte e recupera lo svantaggio.

Nel sesto game Sinner sfugge sul 15-40 con la possibilità di due preziose palle break e alla prima occasione Jannik non se lo fa ripetere due volte piazzando l'allungo del 4-2 che fa esplodere il tifo del pubblico di Torino.

Prosegue il perfetto equlibrio con il numero 1 del mondo che infila il 18° ace e fa 2-2, Sinner torna al servizio e sul 30-15 fa esaltare il Pala Alpitour con un passante di rovescio che lascia immobile Djokovic, applausi anche dall'avversario, arriva immediato il 3-2.

Djokovic risponde tenendo a zero Sinner, il tennista di casa tratta allo stesso modo l'avversario e chiude sul 40-0 con il 15° ace della sua serata. 2-1 e cambio di campo dopo 2 ore e 17 minuti di gioco.

Inizia Sinner al servizio e si porta subito sull'1-0. Djokovic si rivolge all'arbitro di sedia e continua a lamentarsi con il pubblico di Torino. Clima rovente per il terzo e decisivo set.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sinner-Djokovic 1-1: il secondo set

Sinner risponde lungo e Djokovic si prende il 6-4 con la possibilità di due set point: sul primo al servizio di Sinner la chance se ne va, ma al secondo tentativo Djokovic chiude sul 7-5 e toccandosi l'orecchio provoca il pubblico di Torino: è 1-1, si va al terzo e decisivo set.

Con una grandissima risposta di dritto Sinner si riprende subito il mini-break subito e pareggia nuovamente sul 4-4. Djokovic effettua il suo secondo turno di battuta e con grinta segna il 5-4.

Vantaggio che viene subito annullato da Djokovic al termine di uno scambio che fa scattare l'applauso di tutto il Pala Alpitour, il passante magico di Sinner si spegne a rete per il 3-3. Anche il secondo turno al servizio si spegne a rete al termine dello scambio e ad allungare è il numero 1 al mondo che si porta sul 4-3.

Djokovic pareggia subito i conti con un ottimo rovescio, poi prova una discesa a rete ma il suo tocco morbido esce riportando Jannik avanti sul 3-2.

Va fuori la risposta sulla seconda di Sinner che allunga sul 2-0, per poi perdere il vantaggio nel secondo turno di servizio. 2-1, accorcia Djokovic.

Inizia il tie-break con Djokovic al servizio che sbaglia la prima, riceve una super risposta sulla seconda concedendo il mini-break all'avversario. 1-0 Sinner.

Serve per il 12° game e per allungare il secondo set al tie-break Sinner che si ritrova sotto sul 15-30 commettendo il suo primo doppio fallo della serata. Nello scambio successivo contiene bene Djokovic e lo conduce all'errore del 30-30 che diventa grazie ad un solida prima 40-30. Il serbo non molla e pareggia i conti, ma l'azzurro è deciso e ai vantaggi firma il 6-6.

Questa volta Djokovic non perde la concentrazione e nonostante un 15 di Sinner chiude portandosi sul 6-5 e assicurandosi il tie-break.

Djokovic non si scompone e fa 5-4, Sinner risponde a tono lasciando a 0 il serbo: è 5-5 e il numero 1 al mondo che torna a servire nell'11° game, fatale nel primos et per le sorti del match.

Djokovic è perfetto al servizio, Sinner non va oltre il 40-15 nel settimo game per il 4-3 a favore del numero 1 al mondo. Seduto per il cambio campo Djokovic riceve un massaggio al collo da parte del fisioterapista, Sinner si porta al servizio e chiude con facilità il game del 4-4. Intanto continua a discutere con il pubblico Djokovic che viene beccato nuovamente dai fischi e questa volta decide di chiedere di aumentare il volume con inequivocabili gesti.

Djokovic è glaciale e si riporta immediatamente sul 3-2 concedendo questa volta un 40-30. Sinner risponde con altrettanta determinazione e regalando colpi di pura classe, pescando anche il decimo ace di serata, chiude ai vantaggi il 3-3.

Nel quarto game Djokovic mostra tutto l'orgoglio e si aggiducia i primi due scambi che mettono pressione a Sinner, l'altoatesino risponde da campione con il passante del 15-30 che viene applaudito anche da Nole. Il 30-30 è dettato da un altro errore del serbo, l'ace numero 8 vale invece il sorpasso del 40-30. Non chiude subito l'azzurro e si va per la prima volta ai vantaggi nel secondo set: Jannik non vacilla e fa 2-2.

Sinner inizia il suo turno di servizio nel secondo set con determinazione e pareggia i conti nel punteggio terminando con uno smash preciso su una delle solite super risposte del serbo. Djokovic dall'altra parte non intende cedere all'avversario e mostra i muscoli chiudendo subito sul 40-15 il 2-1.

Inizia il secondo set con Djokovic al servizio. Sinner riesce a strappare un punto, ma il serbo è determinato e chiude rapidamente sull'1-0. Ancora un gesto particolare rivolto verso il pubblico che rumoreggia nei suoi confronti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Sinner-Djokovic 1-0: il primo set

Parte bene Sinner che si aggiudica con personalità il primo scambio, scende a rete in quello successivo e induce Djokovic all'errore con un pallonetto troppo profondo. Con una seconda forzata l'azzurro arriva al primo di tre set point e dopo 57' di gioco chiude sul 5-7 tra gli applausi del Pala Alpitour.

Sembra assicurasi quantomeno il tie-break Novak Djokovic che scappa via nell'11° game sul 40-0, Sinner invece resta nel gioco e allunga tutto ai vantaggi con ottime giocate. Djokovic commette un inaspettato doppio fallo, bisticcia con il pubblico, concede una palla break a Jannik che questa volta ne approfitta portandosi sul 6-5 e al servizio per il set.

Nel decimo game è bagarre iniziale, poi Djokovic commette due errori non da lui e Sinner non perdona mettendo nuovamente il punteggio in equilibrio sul 5-5 e riportandosi avanti nel conto degli ace (6-5).

L'ottavo game Sinner lo apre con un gran dritto che non lascia scampo a Djokovic, concede con una risposta troppo profonda un 15 al serbo, ma con un ace e una seconda ben servita fa suo il 4-4 che riporta Djokovic al servizio. Il serbo è perfetto e rapidamente chiude il 5-4 non lasciando tempo di risposta all'avversario.

Due rovesci poco lucidi di Djokovic portano Sinner sul 15-30, un altro errore permette all'azzuro di avere la prima palla break dell'incontro che viene subito annullata dal numero 1 al mondo. Ai vantaggi il serbo non concede un'altra chance e chiude il game del 4-3.

Primo errore di Sinner che permette a Djokovic di andare avanti, poi l'azzurro si fa perdonare con un ottimo dritto che rimette tutto in equilibrio. Conferma il colpo vincente anche nel successivo scambio l'azzurro, il serbo controbatte e fa 30-30, il game si allunga per la prima volta ai vantaggi. Sinner non trema, evita un break point avversario costruito da una magia di Djokovic e con grande solidità porta il punteggio sul 3-3 esaltando il pubblico di Torino.

Trova il suo primo punto in risposta anche Sinner che passa sullo 0-15 all'inizio del quinto game, Djokovic non concede allunghi e si rimette davanti pareggiando anche il conto degli ace con l'altoatesino: è 3-2 per il serbo.

E l'azzurro mostra un ottimo servizio con tre ace consecutivi, ma nel primo scambio lungo del match è Djokovic a trovare il punto del 40-15. In quello successivo il serbo colpisce con un dritto preciso accorciando su Jannik, poi sbaglia in risposta e permette all'azzurro di chiude il game per il 2-2.

Parte subito bene Djokovic con un rapido 40-0, fa allo stesso modo Sinner che chiude l'1-1 con il primo ace della serata. Torna al servizio Nole che si aggiudica uno mini scambio esaltante chiudendo la porta ad un gran recupero dell'avversario: altro 40-0 e Sinner chiamato a rispondere.

Entrano in campo i protagonisti, sale forte l'urlo per l'ingresso del numero 4 al mondo Jannik Sinner. Boato del Pala Alpitour per il tennista di casa, lungo applauso anche per Novak Djokovic. Sarà il campione serbo il primo a servire, scambi di riscaldamento e poi si parte con il primo set.

Dopo la vittoria di Holger Rune arrivata con il ritiro lampo di Stefanos Tsitsipas, il secondo turno del girone verde delle Atp Finals si prepara a vivere il match dell'idolo di casa Jannik Sinner contro il numero 1 del mondo Novak Djokovic. Tra poco i due tennisti si sifderanno nel Pala Alpitour: tre i precedenti e tutti a favore del serbo, vincitore nei 32esimi a Monte Carlo nel 2021 e due volte a Wimbledon (quarti 2022 e semifinale 2023). 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Sinner-Djokovic: i precedenti

Sono tre i precedenti tra Sinner e Djokovic, tutti a favore del serbo, vincitore nei 32esimi a Monte Carlo nel 2021 e due volte a Wimbledon: nei quarti nel 2022 e in semifinale quest'anno.  

Sinner si qualifica alle semifinali Nitto ATP Finals se...: le combinazioni

Sinner-Djokovic: diretta tv e streaming

La sfida tra Sinner e Djokovic, valida per il secondo turno del girone verde delle Nitto ATP Finals, è in programma al Pala Alpitour di Torino non prima delle 21 e sarà visibile in diretta su Sky Sport e in chiaro su Rai Due. Inoltre sarà disponibile anche in streaming su Now, sulla piattaforma Sky Go, su Tennis TV e Rai Play.

Nitto ATP Finals: Allegri-Djokovic, alleanza Juve-Milan per sfidare l'Inter

© RIPRODUZIONE RISERVATA

TORINO - Delirio Sinner al Pala Alpitour: l'altoatesino batte il numero uno al mondo Djokovic in tre set, al termine di una grandissima sfida. Jannik vince il primo set 7-5, rubando il turno di battuta al rivale nell'undicesimo game (da 40-0 per Nole). Il secondo set è del serbo che alza il livello del suo tennis (semmai si fosse abbassato...) e al tiebreak si impone 7-5. Il terzo set è un botta e risposta, scambi di altissimo livello, con Sinner che si porta sul 4-2 alla prima occasione di break. Immediato il pareggio di Djokovic, mai veramente domo. Il set si prolunga fino al tiebreak, entrando nella quarta ora di gioco.

Nel tredicesimo (e ultimo) game, è Sinner show a Torino: un tiebreak dominato dall'inizio alla fine, in cui concede soltanto due punti a Nole e ottiene una grandissima vittoria. 7-5, 6-7 (5), 7-6 (2) è il punteggio finale del primo storico trionfo per Sinner contro il numero uno del ranking Atp. Con questo risultato il tennista azzurro vola al comando del gruppo verde delle Nitto Atp Finals, ma non può ancora dirsi certo delle semifinali: per l'altoatesino sarà infatti ancora decisiva l'ultima sfida del girone contro Rune.

Tutta l'emozione di Sinner

"Non esiste un posto più bello per battere il numero 1 al mondo - il commento a caldo di Jannik - Sono riuscito a giocare i punti più importanti nel modo migliore. Ho avuto un po' di tensione quando ho perso il secondo set, ma con voi abbiamo vinto insieme. E' stata una partita molto tattica, ho cercato di giocare il terzo set un po' meglio, soprattutto nei momenti importanti. E' stata una montagna russa ma alla fine sono riuscito a uscirne più alto di lui".

Sinner-Djokovic 2-1: rivivi la diretta

Vince Jannik Sinner: 7-5, 6-7 (5), 7-6 (2)!

Arriva il primo punto di Djokovic in questo tiebreak, ma non basta a fermare Jannik Sinner che ottiene un altro mini-break: è 6-1 per Jannik e 5 match point 

È Sinner show a Torino: 5-0 nel tiebreak del terzo set, dopo 3 ore e 6 minuti contro Novak Djokovic.

Inizia il tiebreak al Pala Alpitour con Sinner subito in vantaggio di due minibreak: tiene il primo servizio e poi con due grandi risposte consolida il vantaggio su Djokovic. 3-o e Jannik in battuta.

Domina al servizio Novak Djokovic: tiene a 0 la battuta e si va al tiebreak a Torino dopo più di 3 ore di gioco.

Al servizio Jannik Sinner va prima sotto 0-15 e poi 15-30, ma non molla e, con un dritto lungo linea e un servizio vincente, tiene il servizio: è 6-5 al Pala Alpitour. Dopo il cambio di campo andrà Djokovic a servire.

Nessun problema per Djokovic al servizio, ancora parità a Torino: 5-5 e Sinner va in battuta dopo 2 ore e 52 minuti di gioco.

Tiene il servizio Sinner nel nono game: è 5-4 al Pala Alpitour e si riprende dopo la pausa con Novak Djokovic al servizio.

Torna tutto in equilibrio, Djokovic si porta subito sul 4-4: dopo 2 ore e 45 minuti di gioco si riporta al servizio Jannik Sinner.

Al servizio il 22enne altoatesino parte bene, ma viene subito rimontato da un Djokovic mai domo che si porta sul 15-30. Jannik riesce a riequilibrare il punteggio con una smorzata deliziosa, ma nello scambio successivo Nole ritorna avanti ottenendo la palla break. Sinner comanda il gioco e annulla il pericolo, poi sbaglia in risposta e permette nuovamente a Djokovic di poter rubare il servizio. Questa volta il serbo non se lo fa ripetere due volte e recupera lo svantaggio.

Nel sesto game Sinner sfugge sul 15-40 con la possibilità di due preziose palle break e alla prima occasione Jannik non se lo fa ripetere due volte piazzando l'allungo del 4-2 che fa esplodere il tifo del pubblico di Torino.

Prosegue il perfetto equlibrio con il numero 1 del mondo che infila il 18° ace e fa 2-2, Sinner torna al servizio e sul 30-15 fa esaltare il Pala Alpitour con un passante di rovescio che lascia immobile Djokovic, applausi anche dall'avversario, arriva immediato il 3-2.

Djokovic risponde tenendo a zero Sinner, il tennista di casa tratta allo stesso modo l'avversario e chiude sul 40-0 con il 15° ace della sua serata. 2-1 e cambio di campo dopo 2 ore e 17 minuti di gioco.

Inizia Sinner al servizio e si porta subito sull'1-0. Djokovic si rivolge all'arbitro di sedia e continua a lamentarsi con il pubblico di Torino. Clima rovente per il terzo e decisivo set.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Loading...
1
Delirio Sinner, Djokovic al tappeto: Jannik vince una maratona pazzesca
2
Sinner-Djokovic 1-1: il secondo set
3
Sinner-Djokovic 1-0: il primo set
4
Sinner-Djokovic: i precedenti