Bonucci e McKennie fuori rosa: pugno duro Juve, sono sul mercato!

Al difensore e al centrocampista è stato comunicato che non faranno parte del progetto bianconero per la prossima stagione e che non partiranno per la tournée

TORINO - Bonucci e McKennie non rientrano più nel progetto Juve e non partiranno per la tournée negli States: questo è quello che è stato comunicato dalla società bianconera ai due tesserati.

L'arrivo di Giuntoli, come nuovo ds, ha già il suo peso specifico: i primi epurati dalla rosa sono di fatto lo storico difensore azzurro e il centrocampista statunitense, di ritorno dal prestito al Leeds, che è stato messo sul mercato (si parla di un interessamento dell'Aston Villa). Se per Bonucci si è trattato di un fulmine a ciel sereno, per McKennie l'uscita dal club bianconero era prevista già dallo scorso anno e dalla sua avventura in Premier, campionato che potrebbe essere di nuovo la sua prossima casa.

Bonucci fuori rosa: la sua reazione

Giuntoli e Manna sono volati in Toscana per comunicare personalmente a Bonucci la decisione che ha preso la società nei suoi confronti. Il difensore, appresa la notizia, ha deciso comunque che si presenterà lunedì alla Continassa per rispondere alla convocazione ma non si allenerà col gruppo, nè partirà per la tournèe statunitense. Il futuro di Bonucci sembra quindi sempre più lontano dalla Juventus: per non perdere la possibilità di partecipare ai prossimi Europei, l'azzurro dovrà trovarsi un nuovo club con cui giocare, possibilmente in Serie A. La palla ora è nelle mani del suo procuratore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Bonucci, la carriera in bianconero

Cresciuto nelle giovanili dell'Inter, Bonucci è esploso definitivamente in maglia bianconera: alla Juve dal 2010 ha collezionato oltre 500 presenze, condite da 27 gol, fino al 2017, anno in cui si è trasferito al Milan, passaggio che non è mai stato accettato da buona parte del tifo bianconero, per una cifra pari a 42 milioni di €.

L'addio, momentaneo, alla Juventus arrivò dopo un periodo di screzi con il tecnico Allegri, nato a Palermo con un battibecco in campo e protrattosi fino alla disfatta di Cardiff, dove sarebbero volate parole grosse tra i due negli spogliatoi.

Bonucci, il trionfo all'Europeo

Tornato alla Juve l'anno dopo, grazie ad un clamoroso "dietrofront", vince due scudetti di fila: il primo con Allegri e il secondo con Sarri, che sarà poi l'ultimo della storia bianconera. Nell'estate del 2021, arriva il trionfo azzurro nell'Europeo: un suo gol in finale permette all'Italia di arrivare ai rigori contro l'Inghilterra (dove ha realizzato anche il terzo rigore dal dischetto) e di alzare al cielo l'ambito trofeo che mancava dal 1968. Dopo la clamorosa e mancata qualificazione ai Mondiali del 2022, ora Bonucci vorrebbe puntare al prossimo Europeo: ma per farlo c'è bisogno di un nuovo club che creda in lui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Juventus, arrivano altri fuori rosa

Dal comportamento assunto dalla società bianconera verso Bonucci e McKennie, non si fa fatica a pensare che a breve possano essere altri i giocatori dichiarati fuori rosa.

Quelli messi sul mercato, molto probabilmente salteranno la tournèe statunitense: il più richiesto è Zakaria che, dopo l'esperienza al Chelsea, potrebbe tornare in Bundesliga. Anche Arthur è in uscita: rientrato dal prestito al Liverpool, il brasiliano ha appena rifiutato un'offerta dall'Arabia. Per lui si parla di nuovo di Premier League, visto che sarebbe finito nel mirino del Wolverhampton, club orfano di Ruben Neves in cerca di un suo sostituto, ma occhio alla Fiorentina che ha manifestato un'interesse dell'ultim'ora. Più difficile da piazzare Marko Pjaca, giocatore talentuoso ma falcidiato da troppi infortuni che ne hanno minato la carriera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

TORINO - Bonucci e McKennie non rientrano più nel progetto Juve e non partiranno per la tournée negli States: questo è quello che è stato comunicato dalla società bianconera ai due tesserati.

L'arrivo di Giuntoli, come nuovo ds, ha già il suo peso specifico: i primi epurati dalla rosa sono di fatto lo storico difensore azzurro e il centrocampista statunitense, di ritorno dal prestito al Leeds, che è stato messo sul mercato (si parla di un interessamento dell'Aston Villa). Se per Bonucci si è trattato di un fulmine a ciel sereno, per McKennie l'uscita dal club bianconero era prevista già dallo scorso anno e dalla sua avventura in Premier, campionato che potrebbe essere di nuovo la sua prossima casa.

Bonucci fuori rosa: la sua reazione

Giuntoli e Manna sono volati in Toscana per comunicare personalmente a Bonucci la decisione che ha preso la società nei suoi confronti. Il difensore, appresa la notizia, ha deciso comunque che si presenterà lunedì alla Continassa per rispondere alla convocazione ma non si allenerà col gruppo, nè partirà per la tournèe statunitense. Il futuro di Bonucci sembra quindi sempre più lontano dalla Juventus: per non perdere la possibilità di partecipare ai prossimi Europei, l'azzurro dovrà trovarsi un nuovo club con cui giocare, possibilmente in Serie A. La palla ora è nelle mani del suo procuratore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Loading...
1
Bonucci e McKennie fuori rosa: pugno duro Juve, sono sul mercato!
2
Bonucci, la carriera in bianconero
3
Juventus, arrivano altri fuori rosa